Lunedì, 27 Novembre 2017 13:07

PORTO/ La South Marine Gate chiede la concessione di parte della banchina del Molo Polistettoriale In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Grandi manovre finalizzate restituire al Porto di Taranto una funzione centrale in campo portuale e logistico in concomitanza con gli adeguamenti infrastrutturali avviati per favorire ripresa e implementazione delle attività.

Come fa sapere l’Autorità portuale a candidarsi nella gestione di questo processo è la Società South Marine Gate S.r.l. - costituita dai soci Castiglia S.r.l., Compagnia Portuale S.r.l., Malucla S.r.l. e Quadrato Divisione Industria S.r.l.-  con un’istanza al fine di acquisire la concessione demaniale marittima, per la durata di 30 anni, di una porzione di banchina ed area retrostante in località Molo Polisettoriale del Porto di Taranto.

 

Ciò al fine di recuperare la funzione portuale/logistica del Porto di Taranto per le merci destinate all’import/export, nonché al mercato interno, mediante il riavvio dell’operatività portuale consentita dagli adeguamenti infrastrutturali in corso. L’AdSP del Mar Ioni fa sapere che implementerà l’iter istruttorio di rito.