Lunedì, 20 Novembre 2017 10:20

IL CASO/ Incarico del Comune di Taranto all'avvocato barese, il presidente dell'Ordine "Subito un incontro con il vice sindaco per rivedere le liste" In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

“Le tante professionalità presenti sul territorio non vanno mortificate e per questo è necessario concordare con l’Amministrazione comunale nuove prassi dirette a rivedere le liste dei professionisti a cui affidare gli incarichi”.  Questo è quanto dichiarano gli avvocati tarantini  che intervengono con una presa di posizione netta a seguito della diffusione della notizia relativa all’incarico affidato all’avvocato Vernola di Bari per sostenere il ricorso del Comune di Taranto davanti al Tar  contro il decreto governativo del 29 settembre sul Piano ambientale Ilva.

Il presidente dell’Ordine degli avvocati di Taranto Vincenzo Di Maggio quanto prima incontrerà il vice sindaco Rocco De Franchi.

 

“Ho sentito il vice sindaco-  ha detto Di Maggio- ottenendo la massima disponibilità per collaborare ad aggiornare le liste  e così valorizzare gli avvocati ionici. In questa settimana ci metteremo al lavoro e l’Ordine degli avvocati si farà promotore di prassi di trasparenza e merito per il bene della città e della buona amministrazione”.