NOTIZIE FLASH:
Lunedì, 18 Settembre 2017 19:43

SOCIETÀ - A Leporano il volontariato ha occupato i "Castelli sociali" In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il volontariato è tornato a riunirsi (sabato 16 settembre) in un antico maniero, il Castello Muscettola di Leporano, per incontrare la comunità presentandosi e facendosi conoscere, la seconda esperienza di questo tipo dopo quella realizzata in agosto nel Catello De Falconibus di Pulsano.

È “Castelli Sociali”, uno dei momenti partecipativi organizzati dal Centro Servizi Volontariato di Taranto, con il patrocinio delle Amministrazioni comunali di Leporano e di Pulsano.

Per tutto il pomeriggio e la serata una ventina di associazioni di volontariato hanno curato diverse attività a cui tutti hanno potuto partecipare gratuitamente: laboratori, attività ludiche, proiezioni, dibattiti per raccontarsi alla comunità e intrattenere i cittadini dando loro spunti di riflessione.

“Castelli Sociali”, infatti, è stata organizzata dal CSV Taranto per creare un’occasione di incontro tra le organizzazioni di volontariato e gli altri enti di terzo settore partecipanti e, soprattutto, la comunità locale: cittadini, istituzioni e imprese.

 

Un momento particolarmente emozionante è stata la premiazione del piccolo Mattia Scarano, un alunno dell'Istituto Sciascia di Talsano, che nei mesi scorsi ha partecipato al progetto “Con il volontariato a scuola di cittadinanza”, promosso dal CSV nelle scuole primarie e secondarie di primo grado della provincia. Nell'ambito del laboratorio realizzato a cura dell'associazione di protezione civile SER Martina Franca, Matteo Scarano ha mostrato una straordinaria conoscenza sulla normativa sulla sicurezza segnalandosi per la sua curiosità per il mondo della protezione civile e per la sua grande passione per i Vigili del Fuoco che, infatti, gli hanno voluto donare il foulard d’ordinanza!

 

A “Castelli Sociali” c’è stata una massiccia presenza degli amministratori del Comune di Leporano che hanno partecipato alle varie iniziative che interessavano i rispettivi ambiti di competenza.

Nell’occasione il Sindaco di Leporano, Avvocato Angelo D'Abramo, ha confermato «l’impegno del Comune di Leporano a sostenere tutte le iniziative che consentano al volontariato di svilupparsi e di farsi conoscere meglio dai leporanesi, perché il volontariato rappresenta un valore aggiunto per la nostra comunità».

«Siamo lieti che questa manifestazione si sia tenuta – ha poi detto il Sindaco D’Abramo – proprio nel Castello Muscettola, il principale contenitore della nostra comunità che intendiamo valorizzare proprio ospitandovi manifestazioni di ogni genere, con una particolare attenzione a quelle culturali».

Lucia Parente, consigliera del CSV Taranto, dopo aver ringraziato le amministrazioni comunali di Pulsano e Leporano per aver messo a disposizione i loro castelli per questa iniziativa, ha auspicato che «anche altre amministrazioni comunali della provincia jonica mettano a disposizione contenitori di grande valore storico, come questo in cui ci troviamo oggi, per ospitare iniziative che, come “Castelli Sociali”, hanno l’obiettivo di promuovere la cultura della solidarietà nelle comunità e del fare rete tra le associazioni di volontariato».

 

In mattinata l’iniziativa aveva avuto un prologo riservato agli addetti ai lavori, con un workshop dedicato al nuovo Codice del Terzo settore, uno dei momenti di un percorso organizzato dal Centro Servizi Volontariato di Taranto per presentare la recente riforma del terzo settore.

 

Letto 130 volte