NOTIZIE FLASH:
Martedì, 05 Settembre 2017 21:35

CALCIO - Taranto: Crucitti gol, Aversa battuta. Allo Iacovone i rossoblu si impongono di misura sui granata. Mister Cozza: "Positivi i tre punti ma c'è molto da lavorare" In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

di Andrea Loiacono

 

Grazie ad una rete realizzata da Antonio Crucitti nell'unico minuto di recupero concesso nel primo tempo, il Taranto batte di misura l'Aversa Normanna e comincia così con una vittoria davanti ai propri sostenitori quello che dovrà essere il campionato del riscatto. Davanti a oltre duemila spettatori i rossoblù hanno espresso a tratti un gioco discreto ma la condizione atletica non ancora ottimale e la caparbietà dell'avversario ne hanno complicato di non poco i piani. Mister Cozza ha confermato il 4-3-3 dando fiducia in attacco a Pera ed Aleksic. Debutto nel secondo tempo per l'ultimo arrivato Galdean.

 

Al termine dell'incontro trapela soddisfazione in casa Taranto dalle parole di mister Cozza: “Si è trattato di una vittoria sudata da parte nostra. Nel complesso durante il primo tempo abbiamo espresso un buon gioco creando 4-5 occasioni da rete. Resta il rammarico per non aver concretizzato quanto prodotto ma ci prendiamo questa vittoria. Penso che nel complesso la mia squadra abbia ampiamente meritato il successo.”

 

Il tecnico di Cariati si sofferma poi sulle criticità evidenziate dal match: “Il primo incontro davanti al proprio pubblico non è facile per nessuno. In questo momento dobbiamo lavorare sulla finalizzazione; sono certo che fra un mese con una migliore condizione atletica vedremo il vero Taranto. D'altro canto, un aspetto da non sottovalutare è la tenuta difensiva di questa squadra che in 8 incontri disputati sino ad ora tra amichevoli, Coppa Italia e la gara di oggi ha subito una sola rete. L'Aversa nonostante l'inferiorità numerica è stata brava a chiuderci gli spazi affidandosi ai lanci lunghi. A noi il merito di aver vinto una partita molto importante che dedichiamo ai nostri tifosi.”

 

Mastica amaro mister Alessandro Caruso, tecnico dei granata presentatosi ai microfoni di Canale 85, visibilmente contrariato: “Conoscevamo la forza del Taranto e penso che gli ionici abbiano dimostrato anche oggi il loro valore. Tuttavia credo che l'arbitraggio quest'oggi abbia condizionato un po' la gara. Abbiamo giocato in inferiorità numerica dal 20' del primo tempo per poi rimanere addirittura in nove. Inoltre avevamo realizzato la rete del pari ma l'arbitro ha fischiato un fallo del nostro attaccante che a nostro avviso non c'era. Resta comunque un'ottima prestazione disputata dalla mia squadra. Il Taranto avrebbe potuto chiudere prima il match ma siamo stati bravi a tenere l'incontro aperto fino alla fine.”

 

Protagonista indiscusso dell'incontro è stato Antonio Crucitti, autore della rete che ha sbloccato la gara con un gran tiro dall'interno dell'area di rigore. Il centrocampista ex Palmese commenta così la partita: “Non mi aspettavo di segnare proprio alla mia prima gara ufficiale con la maglia del Taranto. Sono molto felice per me e soprattutto per la vittoria della squadra. Inizialmente un po' di tensione c'era, poi ci siamo sbloccati collezionando diverse occasioni da rete. L'avversario non era di certo semplice da affrontare; hanno chiuso bene tutte le zone del campo, ma il Taranto nel complesso credo abbia giocato meglio.”

 

In merito al gioco non ancora brillante Crucitti non si dice preoccupato: “In questa fase l'aspetto principale è la conoscenza reciproca del gruppo. È importante creare occasioni per segnare, col passare delle gare arriverà anche il bel gioco.”

 

Letto 161 volte