Sabato, 06 Maggio 2017 16:57

AMMINISTRATIVE TARANTO/LA SFIDA DI INIZIATIVA DEMOCRATICA CON BALDASSARI SINDACO. In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Una Lista a sostegno della candidata.

 

Una città a misura di cittadino, questo è quanto INIZIATIVA DEMOCRATICA ritiene sia la grande priorità per Taranto, la scommessa da vincere, il sogno da realizzare, attraverso piccoli e grandi interventi da mettere in campo nell'esclusivo interesse di chi a Taranto vive, lavora, studia, investe, di chi ha deciso ostinatamente di continuare a far crescere qui i propri figli. E per raggiungere questo obiettivo ha indicato una strada da seguire e cioè trasformare le parole in fatti, e lo ha fa partecipando convintamente alla coalizione “Insieme per Taranto” perché vuole rendere fattibili le idee e vuole farlo con un candidato Sindaco capace e in grado di raggiungere questi traguardi: Stefania Baldassari.

Progetti e idee non devono più morire nei cassetti, soffocare nel labirinto della burocrazia.

Per questo la Lista INIZIATIVA DEMOCRATICA, ha deciso di raccogliere la sfida ed assumersi la responsabilità, di impegnarsi, perchè solo l'impegno serio e concreto può portare risultati per la Comunità tarantina. Una Lista molto trasversale che intende raccogliere le istanze di tutte le fasce dei cittadini, di tutti i quartieri e le periferie perché per i candidati della Lista il benessere del cittadino è una priorità assoluta, un bene da salvaguardare e da difendere al di là e al di sopra di qualsiasi altro interesse.

La Città ha smarrito la sua identità, non riuscendo più ad avere un modello di sviluppo che andasse oltre lo skyline delle ciminiere, dell'Ilva, del cementificio, della raffineria, una identità

che va subito recuperata, senza distruggere ciò che di buono si è fatto finora, ma avendo il coraggio e la determinazione per demolire ciò che non serve. Vogliamo rendere praticabile la politica delle quattro “R”: Rigenerare, Risanare, Recuperare, Restituire.

E’ da questi concetti che bisogna partire, come fanno i "citri" del Mar Piccolo che, a dispetto di tutto, continuano ad immettere acqua sorgiva, preziosa fonte di ossigeno.

La Città ha bisogno di ossigeno, ha bisogno di liberarsi delle scorie fisiche e mentali che hanno obnubilato la mente di chi ha amministrato negli ultimi anni privando la città del suo sacrosanto diritto ad avere una visione, un progetto, un'idea di futuro da difendere con i denti.

Serve uno scatto di orgoglio, serve liberarsi del complesso di inferiorità che ci ha fatto dire si quando avremmo dovuto urlare no e magari battere i pugni su tavolo, servono competenza, professionalità, capacità di dialogo e confronto, senza pregiudizi e riserve mentali, senza demonizzare chi non la pensa come noi, ma al contrario accogliendo la diversità di vedute come un'occasione di crescita comune.

Per i candidati di INIZIATIVA DEMOCRATICA la futura Amministrazione dovrà vigilare attraverso una costante e costruttiva presenza in tutti i luoghi in cui si decide del suo futuro, non si negoziano salute, diritto a vivere in un ambiente sano, non si negoziano rispetto e salvaguardia delle coste, salubrità del mare e dell'aria, non si negoziano spazi che appartengono alla città, non si negoziano dignità del lavoratore, diritto di ogni cittadino ad avere servizi distribuiti equamente in ogni parte della città perchè non devono esistere quartieri di serie A e quartieri di serie B.

Nei prossimi giorni sarà presentata ufficialmente, nella sede del Comitato in via Anfiteatro 269 a Taranto, la Lista “INIZIATIVA DEMOCRATICA PER LA PUGLIA” e il suo programma elettorale alla presenza del Segretario Regionale Alfonso Pisicchio e del candidato Sindaco Stefania Baldassari.

 

 

Letto 860 volte Ultima modifica il Sabato, 06 Maggio 2017 17:08