Sabato, 02 Aprile 2016 17:14

Taranto Calcio/ A Gallipoli per continuare la rincorsa al primo posto. Mister Cazzarò:" ricordo con gioia il mio esordio contro l'Andria" In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Andrea Loiacono

Secondo testa-coda nel giro di quindici giorni. Il Taranto che si appresta ad affrontare la squadra salentina al “Bianco” lo fa con la stessa compattezza di squadra e con la stessa voglia di vincere che ha caratterizzato l’ ultimo impegno disputato allo Iacovone contro l’ Aprilia per due reti a zero. Il tecnico rossoblu ha parlato, intervenendo telefonicamente alla consueta rubrica “ 100 sport magazine” del prossimo  incontro, valevole per la ventottesima giornata, la quale vedrà Gallipoli e Taranto  affrontarsi per la quinta volta nella loro storia.  Il Taranto, quattro incontri sin qui disputati non è  mai riuscito a portare a casa l’ intera posta in palio. I trascorsi sono tutti a favore dei giallorossi. Ecco di seguito alcune statistiche: 2005-2006 (0-0) ,2006-2007 ( 1-1), 2007- 2008 (1-1) 2008- 2009 (1-0). In questa stagione, lo scorso novembre allo Iacovone la gara di andata terminò  con la vittoria della squadra allora allenata da mister Salvatore Campilongo con il punteggio di una rete a zero. Dopo aver attaccato per larghi tratti dell’ incontro e aver colpito una traversa con Giuseppe Genchi i delfini ionici riuscirono a sbloccare la contesa a pochi istanti dal termine grazie ad un colpo di testa vincente del neo entrato Esposito. Nel corso del suo intervento telefonico, Mister Cazzaro‘ si è  soffermato a ricordare il momento del suo insediamento sulla panchina del Taranto esattamente un anno fa: “Ricordo bene quei giorni, il Taranto era reduce da una settimana non semplice Fui chiamato  in  tutta fretta e anche un poco a sorpresa a prendere il posto del mio predecessore; Affrontammo la Fidelis Andria allora prima della classe riuscendo a batterla per 4 a 1. Posso dire che quella partita e in particolare le reti di Genchi e Ciarcia’ sono i ricordi che custodisco con particolare affetto.“Il tecnico ha poi  proseguito,presentando il prossimo impegno di campionato : “In questo periodo  ci sono state diverse soste, ultima quella per le festività  pasquali. Il Taranto proviene da un buon periodo di forma; prima della sosta stavamo collezionando ottimi risultati per cui non posso essere soddisfatto delle continue interruzioni che vi sono state. Tuttavia, siamo consapevoli della nostra forza e vogliamo  continuare a vincere.” Per proseguire  nella striscia di risultati positivi, però, non bisognerà  correre il rischio  di sottovalutare l‘ avversario: “Dovremo porre attenzione, rimanendo concentrati. La partita che ci attende sarà  sulla falsa riga di quella vinta contro l ‘ Aprilia. Il Gallipoli  verrà a Taranto con la necessità di far punti per evitare la retrocessione diretta. Sarà nostro compito cercare di sbloccare la partita quanto prima, senza frenesia. Del Gallipoli preferisco non parlare; dobbiamo concentrarci solo su noi stessi. Quella di domenica prossima sarà  anche una partita caratterizzata da molti ex. Tra le fila del Gallipoli è  da segnalare, infatti, la presenza  di Fonzino, Carbone, Rosato e dell’ ultimo arrivato Prete. La partita di andata terminò con la vittoria del Taranto per 1 a 0 grazie alla rete messa a segno da Giovanni Esposito a pochi minuti dal termine dopo un lungo assedio alla porta giallorossa."