Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - VERTENZA CEMENTIR DI TARANTO: ASSESSORE CAROLI, NESSUN LICENZIAMENTO, VERIFICHEREMO ACCORDO DI PROGRAMMA
Venerdì, 20 Settembre 2013 14:41

VERTENZA CEMENTIR DI TARANTO: ASSESSORE CAROLI, NESSUN LICENZIAMENTO, VERIFICHEREMO ACCORDO DI PROGRAMMA In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
L'assessore al Lavoro, Leo Caroli, comunica che mercoledì scorso si è tenuto un incontro sulla vertenza Cementir di Taranto, con la convocazione di azienda, parti sociali e istituzioni e per evitare il licenziamento di 120 dipendenti. “Oggi – dichiara Caroli – esprimo soddisfazione nell'apprendere che nella successiva riunione presso il Ministero del Lavoro l'azienda ha revocato la procedura di mobilità, rinunciando ai licenziamenti, accettando dunque l'invito che gli avevamo avanzato al tavolo regionale: ritiro della procedura di mobilità e l'attivazione degli ammortizzatori sociali”. “Rimane adesso – spiega – l'impegno a riconvocare azienda, istituzioni locali, parti sociali e autorità portuale per entrare nel merito del contratto di programma Cementir, che prevede ingenti investimenti con la disponibilità di banchine dedicate all'atività aziendale presso il porto di Taranto”. Nauturalmente – conclude – il mio impegno personale sarà finalizzato alla salvaguardia dei posti di lavoro e ad accertare la piena compatibilità del progetto industriale con l'ambiente e la salute dei cittadini di Taranto.