Giovedì, 23 Luglio 2015 08:44

Martina Franca: Servizio coordinato a largo raggio dei Carabinieri. In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

INTANTO NELLA SCORSA NOTTE IN TRE TENTANO DI FORZARE UN BANCOMAT IN UN ISTITUTO DI CREDITO DELLA CITTADINA DELLA VALLE D'ITRIA

 

 

La Compagnia Carabinieri di Martina Franca ha disposto e posto in essere una massiccia operazione di controllo del territorio.

L’attività ha avuto luogo su tutti i comuni ricadenti nella giurisdizione di competenza, interessando perciò anche San Giorgio Jonico, Grottaglie e Montemesola.

Il servizio, che ha visto impiegato un cospicuo numero di pattuglie, ha avuto la finalità di prevenire gli odiosi fenomeni dei furti e delle rapine ai danni degli esercizi commerciali nella fascia oraria prossima alla chiusura, nonché quello di garantire un concreto controllo di persone e mezzi in transito sul territorio.

Il servizio di prevenzione, garantito dalle numerose pattuglie impiegate sia dalle Stazioni dipendenti dalla Compagnia di Martina Franca che dall’Aliquota Radiomobile, ha perciò portato risultati sia in termini di prevenzione che di repressione.

In particolare, nei confronti di cinque soggetti è stato notificato un ordine di carcerazione con decreto di sospensione del medesimo, dovendo espiare periodi residui di pena relativi a reati commessi in passato, rispettivamente contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti.

Denunciate in stato di libertà 12 persone per svariati reati tra cui:

  • Un 18enne di Grottaglie, un 59enne di Montemesola, un 29enne di San Giorgio Jonico ed un 32enne di origini indiane domiciliato in Martina Franca, per guida di veicoli nonostante sprovvisti di patente poiché revocata o mai conseguita;

  • Un 54enne ed un 21enne, di Grottaglie, poiché sorpresi alla guida di automezzo con tagliando assicurativo palesemente contraffatto;

  • Un 26enne ed una 31enne di Grottaglie, un 66enne un 40enne ed un 28enne di Martina Franca, sottoposti a misure di prevenzione o restrittive presso il proprio domicilio sono stati denunciati per violazione delle prescrizioni delle misure cui si trovavano sottoposti.

  • Un 34enne di Grottaglie, sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento in prova ai servizi sociali è stato denunciato perché trovato in possesso ingiustificato di un’arma bianca.

Nel corso dei controlli, un 70enne censurato di Villa Castelli (Br) è stato proposto per il provvedimento del foglio di via obbligatorio poiché sorpreso mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di un supermercato di Grottaglie, senza che abbia saputo fornire una plausibile spiegazione circa la sua presenza in loco.

Nell’ambito dei controlli anti droga, sono stati segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo del capoluogo jonico, quali assuntori di sostanze stupefacenti, tre giovani sorpresi in distinte situazioni a consumare “spinelli”.

 

INTANTO NELLA NOTTE A MARTINA FRANCA, TRE INDIVIDUI A BORDO DI UN’AUTOVETTURA BERLINA DI COLORE SCURO TENTAVANO, CON DEGLI ARNESI DA SCASSO, DI FORZARE LA PORTA D’ACCESSO ALLO SPORTELLO BANCOMAT DI UN LOCALE ISTITUTO DI CREDITO.

L’AZIONE CRIMINOSA NON AVEVA ULTERIORI CONSEGUENZE, GRAZIE ALL’INTERVENTO CONGIUNTO DI UNA PATTUGLIA DELLA STAZIONE E  DELL’ ALIQUOTA RADIOMOBILE DELLA COMPAGNIA DI MARTINA FRANCA UNITAMENTE A PERSONALE DI VIGILANZA PRIVATA, CHE METTEVANO IN FUGA I MALVIVENTI. INDAGINI IN CORSO VOLTE ALL’IDENTIFICAZIONE DEGLI AUTORI

 


Letto 843 volte Ultima modifica il Giovedì, 23 Luglio 2015 17:46