Sabato, 06 Giugno 2015 13:26

Unita Taranto è più forte, la Camera di commercio promuove un incontro con i neoconsiglieri regionali In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Nel nuovo Consiglio regionale appena eletto siederanno nove consiglieri della provincia di Taranto. Si tratta di una positiva circostanza per l’area tarantina che, auspicabilmente, potrà vedere le proprie esigenze curate e sostenute con maggiore efficacia.
“La rafforzata presenza in Regione - sottolinea il Presidente della Camera di commercio di Taranto, cav. Luigi Sportelli - coincide con un momento particolarmente importante per il territorio tarantino chiamato a ridisegnare il proprio futuro per uscire da una crisi profonda e senza precedenti. È, dunque ormai indispensabile lavorare per questo obiettivo senza divisioni e nell’ottica della massima coesione. Un appello che già in passato questa Camera di commercio ha lanciato alle altre Istituzioni ed agli stakeholder locali”.
In quest’ottica l’Ente camerale ha promosso un incontro con i nove neoconsiglieri, in programma martedì 9 giugno 2015 alle ore 16.00 presso la Sala Consiglio della Cittadella delle imprese di Taranto, alla presenza del Presidente, della Giunta e dei Dirigenti camerali. 
“Nella Camera di commercio di Taranto - aggiunge Sportelli - sono presenti e rappresentate per legge le forze economiche e sociali del territorio (imprese, associazioni di categoria, consumatori, organizzazioni sindacali, ordini professionali). Questa è la “Casa dell’economia”, luogo neutrale ed equidistante dagli orientamenti partitici, nel quale è perseguita l’unica finalità di promozione e tutela dell’interesse generale del sistema economico locale”. 
La Camera di commercio, quindi, può essere il punto di incontro ideale fra il mondo economico e quello politico affinché, nel rispetto delle competenze di ciascuno, si avvii subito un percorso di confronto e consultazione sui temi dello sviluppo della provincia per imprimere un significativo impulso alla ripresa socio – economica dell’area. 
 
Letto 1672 volte