Venerdì, 30 Gennaio 2015 11:11

SCUOLA - La Green technologies per il quinto open day del "Battaglini" In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Domenica 1 febbraio 2015 il Liceo Scientifico Battaglini di Taranto realizzerà, alle ore 10.30, il seminario “Le Green Technologies”, inerente  il percorso di alternanza scuola–lavoro, a.s. 2014-15- 12^ Edizione - che vedrà coinvolti gli alunni della classe 3° sez. A per due annualità.

Il Seminario si inserisce in un percorso alternanza scuola-lavoro, all’interno di un progetto  connesso al settore energetico e si svilupperà attraverso convenzioni con aziende specializzate del territorio. Si tratta di un momento importante, dal momento che il “Battaglini” è stato l’unico Liceo di Taranto ad ottenere il finanziamento da parte dell’USR Puglia per un percorso di questo tipo. Interverranno all’incontro: Patrizia Arzeni, dirigente scolastico del Liceo Battaglini, che introdurrà l’incontro; ing. Aime Lay Ekuakille, Università di Lecce (“Innovazione, tecnologia e nuove opportunità di lavoro”); rag. Pietro Vito Chirulli, legale rappresentante dell’azienda Serveco S.r.l. ( “Servizi ambientali e sviluppo sostenibile: riutilizzo, riciclaggio e recupero di materia prima; La raccolta degli pneumatici fuori uso”); Beatrice Lucarella, vicepresidente dei  Giovani imprenditori di Confindustria  Taranto (“Scuola, Università, Rapporti con le Istituzioni”); Vincenza Vozza, assessore alla Pubblica istruzione del Comune di Taranto (“ La scuola come sistema formativo integrato”); Maria Anna Quaranta, referente del progetto Asl, e Simona Anna Motolese, tutor del progetto Asl (“Presentazione del progetto Alternanza Scuola Lavoro“).

L’opzione “Scienze Applicate”, che il Battaglini inserirà dal prossimo anno scolastico come ampliamento della propria offerta formativa,  fornisce allo studente competenze particolarmente avanzate negli studi afferenti alla cultura scientifico-tecnologica, con particolare riferimento alle scienze matematiche, fisiche, chimiche, biologiche, della terra, all’informatica e alle loro applicazioni. Ciò vuol dire attuare la pratica del laboratorio, inteso come “luogo” appositamente attrezzato con materiali e strumenti, ma soprattutto come luogo dove sperimentare nuove modalità di lavoro, per stimolare curiosità e meraviglia, per incoraggiare la sperimentazione e la progettualità, il pensiero critico e il metodo scientifico, per integrare i saperi disciplinari. Il percorso alternanza scuola-lavoro, di cui il Battaglini è beneficiario, alterna fasi di studio a fasi di lavoro per favorire l’orientamento, per valorizzare le vocazioni personali, agevolare le scelte. 

Molte le novità che la scuola sta realizzando e che presenterà all’interno del quinto Open Day, nel corso del quale saranno  tutte aperte  le  attività laboratoriali: Fisica, Chimica, Biologia, Scienze Umane, Lingua inglese, Storia dell’arte, Latino e Musica.: per quanto riguarda il potenziamento della lingua inglese, il liceo Scientifico Battaglini è centro autorizzato per il pretesting e da quest’anno anche centro di preparazione esami Cambridge English, e il fatto che  ritorna ad essere Test center Aica, centro qualificato per sostenere gli esami per conseguire l’ECDL, che certifica le competenze informatiche e web. E’ stata attivata la convenzione con l’Università “Aldo Moro” di Bari per consentire un consapevole orientamento universitario.

Inoltre il Liceo è diventato Scuola polo del progetto di orientamento alla carriera accademica dell’Unlab, ed ha riservato particolare attenzione alle sinergie interistituzionali, attraverso la Costituzione di reti scolastiche a sostegno della mobilità studentesca e delle competenze trasversali.  E’ stata rivolta attenzione alla valorizzazione delle eccellenze in un contesto di crescita globale degli studenti attraverso la  partecipazione alle olimpiadi di matematica, fisica, filosofia, biologia, scienze della terra, italiano e latino. Si è deciso di supportare,  inoltre,  le carenze formative attraverso l’introduzione innovativa, nel corrente anno, dello Sportello didattico, che va ad integrare i tradizionali corsi di recupero. Le risorse professionali presenti nella scuola permettono, inoltre, una consolidata presenza del  Cic.  Attenzione particolare è stata riservata anche alla sede del liceo, che è così entrato nel piano di edilizia scolastica del governo conosciuto come #SCUOLE BELLE, in corso ufficialmente da quest’anno. Questi  finanziamenti permetteranno  quella manutenzione volta a rendere la scuola un luogo ancora più accogliente.

Sono, infine,  molto lusinghieri  sia i risultati Invalsi  del liceo ccientifico che  i  risultati Eduscopiuo, il sito  della Fondazione Giovanni Agnelli  http://www.eduscopio.it/  che indica il liceo Battaglini quale liceo scientifico di tutta la provincia di Taranto che prepara meglio agli studi universitari.

Letto 1361 volte