Sabato, 06 Dicembre 2014 19:12

AMBIENTE - Le competenze scientifiche del Politecnico a disposizione del commissario per le bonifiche In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Commissario Straordinario per gli interventi urgenti di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione di Taranto, dott.ssa Vera Corbelli, e il Politecnico di Bari, rappresentato dal Rettore, prof. Eugenio Di Sciascio, hanno consolidato il rapporto di collaborazione mediante la sottoscrizione di un accordo di programma. La firma dell’atto è avvenuta presso la Prefettura del capoluogo jonico lo scorso martedì.

IlCommissario Straordinario ed il Rettore del Politecnico di Bari hanno inteso avviare, attraverso la stipula dell'atto d'intesa, una collaborazione per cui il Politecnico mette a disposizione del Commissario le proprie competenze tecnico-scientifiche al fine di definire le più idonee strategie di attuazione degli interventi per la bonifica e riqualificazione del sito d’interesse nazionale (SIN) di Taranto.

Nell’ambito dello scenario delle azioni da porre in essere per la salvaguardia del SIN di Taranto, il Commissario pone come priorità gli interventi di bonifica del Mar Piccolo. La collaborazione con il Politecnico è intesa a concretizzare l’identificazione degli interventi più idonei a bonificare il sito sia nel breve, sia nel lungo termine, a partire da tutte le conoscenze che gli studi pregressi condotti in sede regionale hanno messo a disposizione. La collaborazione con il Politecnico sarà sinergica con collaborazioni del Commissario con altre istituzioni scientifiche, che metteranno a disposizione altre competenze utili alla risoluzione della problematica.

Letto 855 volte