Martedì, 11 Novembre 2014 12:39

Porto d'armi: certificato medico obbligatorio per i possessori In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Importante comunicazione da parte della Questura in tema di porto d'armi. Il decreto legislativo 29 settembre 2013, n.121, art.6 comma 2, ha previsto per tutti i soggetti detentori di armi l’obbligo di produrre il certificato medico attestante l’idoneità al possesso di armi comuni da fuoco, entro il 4 maggio 2015.

La certificazione dovra’ essere consegnata o fatta pervenire all’ufficio di pubblica sicurezza competente  (questura per il capoluogo e rispettivi commissariati di p.s. per i comuni di martina franca, manduria e grottaglie, comandi stazione carabinieri per gli altri comuni) presso il quale sono state denunciate le armi attualmente detenute.

Trascorso il termine del 4 maggio 2015, in caso di inosservanza, il detentore ricevera’ una diffida ad adempiere.

Nel caso di ulteriore mancato adempimento, le armi verranno ritirate in via cautelare e contestualmente sara’ avviato l’iter per l’emanazione del decreto prefettizio di divieto di detenzione.

Dall’obbligo di presentare il certificato sono esclusi i soggetti gia’ in possesso delle licenze di porto di fucile uso caccia e uso sportivo o di porto di pistola per difesa personale, che hanno prodotto il suddetto documento all’atto del rilascio o rinnovo della licenza.

 

Letto 1076 volte