Domenica, 19 Ottobre 2014 10:43

Emiliano a San Marzano per raccogliere idee e proposte per il futuro della Puglia e della Terra Ionica In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Mercoledì prossimo, 22 ottobre, alle ore 18, in piazza Milite Ignoto a San Marzano di San Giuseppe si terrà un’iniziativa pubblica con il candidato alle primarie del centrosinistra Michele Emiliano, alla presenza di numerosi amministratori di Terra Ionica.

L'incontro si propone l’obiettivo di favorire il confronto diretto dei cittadini e una folta rappresentanza di esponenti politici con Michele Emiliano, già accreditato da molti osservatori come il prossimo governatore di Puglia.

Sarà un confronto a tutto campo perché saranno affrontati tutti i temi sensibili per la nostra provincia: dalla questione ambientale alla sanità, dall’emergenza occupazionale alla politica dei trasporti, dalla promozione turistica alla pianificazione territoriale. Tra gli altri, hanno già aderito Gianfranco Lopane, Emanuele Micelli, Gloria Saracino, Enzo Giannico, Giuseppe Fontana, Nunzia Convertini, Emanuele Di Todaro, Mariateresa Alfonso, Teresita Galeota, Rocco Ressa, Danilo Chiego, Angelo Prontera, Ciro pasquale, Federica Simili, Francesco Donatelli, Stefano Coletta, Piero Cifone, Toni Gallitelli, Costanzo Carrieri, Luciano De Gregorio, Antonio Campanella, Aldo Palmieri, Antonio Lecce.

Per Giampiero Mancarelli, vicesegretario provinciale del Pd di Terra Ionica e tra i promotori dell’iniziativa insieme al circolo Pd di San Marzano, “l'idea di diventare il sindaco di Puglia, come ama dire di sé Michele Emiliano, si realizza se si è umili e dunque capaci di rappresentare adeguatamente le istanze sociali che esprimono i diversi territori, in questo caso la Terra Ionica. Michele questo lo sta già facendo e di questo lo ringraziamo. Siamo convinti che con lui presidente della Regione, la nostra comunità sarà maggiormente valorizzata e potrà finalmente fare quel salto di qualità di cui si avverte un gran bisogno”.

A coordinare gli interventi sarà il giornalista Sergio Pargoletti. 

Letto 1027 volte