Mercoledì, 17 Settembre 2014 10:29

Ania Goledzinowska, Matteo Marzotto, Fabio Salvatore, Don Aniello Manganiello, protagonisti di “Parole di Vita” In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Sarà Ania Goledzinowska, l’ex top model per Chanel, un tempo corteggiatissima e richiestissima in tutti i salotti, convertitasi dall’incontro con Maria a Medjugorie e fondatrice dell’Associazione Cuori Puri, ad aprire gli incontri “Parole di Vita”, che si terranno da domani mercoledì 17 settembre fino a sabato 20 settembre, in occasione della “Festa Grande” organizzata dalla Confraternita SS Addolorata e San Domenico di Taranto.

 

Ania Goledzinowska ci parlerà della sua guarigione del cuore, avvenuta grazie all’incontro con Maria, in una nuova vita che le ha donato la Grazia di mettere al centro la purezza e la bellezza dell’Amore.

 

Il giorno 18, Matteo Marzotto, ci parlerà del suo cammino di fede, della sua conversione fatta alla luce della Nascita in Cielo di sua sorella, morta per fibrosi cistica, a cui lo stesso Matteo dedica con amore il suo tempo essendo tra i fondatori della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica - Onluse dell’incontro con la Comunità di Nuovi Orizzonti fondata da Chiara Amirante e il suo essere un Cavaliere della Luce.

Testimonianze e Racconti di vita alla Luce dell’incontro con Maria

 

 

 

Il giorno 19, Fabio Salvatore, scrittore e regista, che il 15 si è reso Confratello della medesima Confraternita, ci parlerà del suo cammino lunga la via dolorosa e dell’esperienza del perdono in seguito dell’omicidio stradale che ha colpito suo padre il 20 gennaio del 2008.

 

Il giorno 20 sarà la volta di Don Aniello Manganiello, prete di frontiera e anticamorra, salito alle cronache anche in questi giorni, in seguito all’episodio di Davide Bifolco. Da sempre voce di una Scampia, anti Gomorra, sarà accompagnato da un gruppo di ragazzi dello stesso quartiere napoletano, facendo sì che la Chiesa di San Domenico diventi luogo di incontro e di confronto fra la Città Vecchi di Taranto e il noto quartiere campano.

 

Amore, successo e dolore, sofferenza fisica e umana, un uomo di Cristo, saranno questi i racconti di vita che avranno la SS. Addolorata al centro di ogni singolare cammino.

 

Gli appuntamenti dei giorni 17,18, 19 si terranno alle ore 19 presso Palazzo Pantaleo in Città Vecchia, mentre il giorno 20 alle ore 18 Don Aniello sarà protagonista nella Chiesa di San Domenico, tutti moderati dalla giornalista Gabriella Ressa e presieduti dal Padre Spirituale della Confraternita Mons. Cosimo Quaranta.

 

 

Letto 2116 volte