Martedì, 26 Agosto 2014 17:27

A scuola d'Impresa con Legambiente, iscrizioni fino al 1° settembre, svelati i nomi di alcuni relatori In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

A scuola di impresa sociale. Iscrizioni prorogate fino a lunedì 1 settembre. Il percorso formativo gratuito, rivolto a 20 giovani tra i 18 ed i 35 anni,   si svolgerà dall’8 al 13 settembre 2014.   Svelati alcuni dei nomi dei relatori e quello del tutor che seguirà i partecipanti nel laboratorio di idee pomeridiano.

E’ stato prorogato a lunedì 1 settembreil termine per iscriversi a “A scuola di impresa. Imparare a intraprendere. La nostra economia: innovazione ed impresa sociale”. Il percorso formativo gratuito è organizzato da Legambiente e dal Comitato per l’imprenditorialità sociale della Camera di Commercio di Taranto ed è rivolto a 20 giovani tra i 18 ed i 35 anni. L’obiettivo è  sviluppare idee di impresa che migliorino l’ambiente, promuovano l’innovazione, valorizzino le risorse del territorio. 

Per presentare la propria candidatura occorre scaricare apposita domanda dal sito www.legambientetaranto.ito dal sito della Camera di Commercio di Taranto www.camcomtaranto.gov.ited inviarla all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . corredata di curriculum vitae in formato europeo e documento di identità.

Il workshop si terrà presso la sala Monfredi della Camera di Commercio di Taranto dall’8 al 12 settembre 2014, dalle  9.00 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 17.00. Nella mattinata del 13 settembre tutti in trasferta in piazza Maria Immacolata con la presentazione dei risultati dell’esperienza formativa e l’incontro con gli artigiani digitali. L’iniziativa rientra in FestAmbiente Lavoro, la due giorni di riflessioni, sollecitazioni, idee, confronto su modelli economici alternativi agli attuali, che si terrà per la prima volta a Taranto.

Le buone pratiche imprenditoriali nell’economia sociale e partecipata e le attività concrete per verificare le idee da tradurre in progetto, saranno gli aspetti principali attorno a cui ruoteranno le lezioni teorico-pratiche.

Sono previste due sezioni distinte: quella dell’approfondimento, con incontri seminariali tenuti da esperti di progettazione sociale, economisti, formatori e quella laboratoriale vera e propria, in cui verranno stimolate le idee, verificandone la concretezza, per poi tradurle in progetti vincenti.

Ecco alcuni dei nomi dei relatori dei seminari:

Domenico Nevoso, consulente, formatore ad assistente manageriale per aziende nazionali ed internazionali e pubblici enti, si occupa di strategia di sviluppo business, organizzazione aziendale, pianificazione territoriale, sistemi competitivi territoriali e distrettuali, filiere produttive.

Rita Piccinini, da quindici anni svolge attività di consulenza, formazione e informazione per soggetti pubblici e privati nei settori del diritto comunitario, degli incentivi alle imprese, delle regole comunitarie in materia di aiuti di Stato, con diverse pubblicazioni all’attivo.

Sebastiano Venneri: giornalista pubblicista, da anni alla guida del settore ‘Mare’ di Legambiente. Ha curato pubblicazioni come Guida Blu, in collaborazione con il Touring Club. È tra i fondatori e presidente di Vivitalia, la società di Legambiente nata per la valorizzazione del Belpaese e lo sviluppo del turismo sostenibile.

Andrea Vernaleone: vice direttore generale di Puglia Sviluppo S.p.a., la società in house della Regione Puglia. Ha esperienza nel settore della consulenza direzionale, nel controllo di gestione anche delle risorse umane, nella progettazione, attuazione e rendicontazione di regimi di aiuto alle imprese, nell’organizzazione, gestione e controllo di società di servizi.

 

Mauro Baldascino: agente di sviluppo locale. Responsabile dell'Osservatorio sull'uso sociale dei beni confiscati,  in provincia di Caserta, ha pubblicato diversi saggi sui temi del welfare. Autore del libro  Sussidiarietà orizzontale, welfare comunitario ed economia sociale, De Frede, 2012.

Marco De Biasi: presidente di Legambiente Basilicata, esperto nella progettazione europea e d’impresa sociale in campo ambientale.

Il tutor dei laboratori pomeridiani sarà Raffaele Lupoli, giornalista professionista laureato in Giurisprudenza, che attualmente lavora nella redazione del mensile a tiratura nazionale “La Nuova Ecologia”. Lupoli ha diretto il giornale on line www.lanuovaecologia.it, ed ha conseguito un master in “Impresa Cooperativa, Economia, Diritto e Management” all'Università Roma Tre. Svolge per questo anche il ruolo di docente in corsi di formazione e programmi P.O.N. Fse sulle tematiche della legalità e dell’ambiente.

La partecipazione è gratuita ma i posti sono soltanto venti e si accederà previa selezione. Presupposti per l’accesso sono: l’età, compresa tra i 18 ed i 35 anni; il conseguimento del diploma di scuola secondaria.

Di seguito inoltriamo il programma dettagliato del percorso formativo:

Lunedì 8 settembre IL CONTESTO E LE OPPORTUNITA’

9.00-13.30:  sessione pubblica. 

- “Di cosa parliamo quando parliamo di economia ed  impresa sociale. I luoghi dell’economia sociale. Le esperienze di coworking”.

- “Le opportunità di lavoro ed impresa green. Il ruolo del terzo settore”.

15.00- 17.00: per i soli 20 partecipanti

Attività laboratoriale sulle idee presentate dai partecipanti

 

Martedì 9 settembreIL TRAGITTO DALL’IDEA AL PROGETTO

9.00-13.30: per i soli 20 partecipanti

- “I passi da fare”

- “Le organizzazioni pubbliche e private a cui rivolgersi”

- Testimonianze di giovani imprenditori

15.00-17.00: per i soli 20 partecipanti

Attività laboratoriale

 

Mercoledì 10 settembre LE OPPORTUNITA’ FINANZIARIE

9.00-13.30: per i soli 20 partecipanti

-         “Quadro generale”

 

-         “Microcredito e bandi”

 

-         “Forme di fundraising e crowfunding”

 

15.00-17.00: per i soli 20 partecipanti

- “I progetti della Regione Puglia per i giovani: Garanzia Giovani e promozione imprese”

- Testimonianze di giovani imprenditori

- Attività laboratoriale

 

Giovedì 11 settembre FARE RETE E SAPER USARE LE RISORSE DEL TERRITORIO

 

9.00-13.30: per i soli 20 partecipanti

- “Costruire alleanze e filiere”

- “Creare lavoro anche in territori difficili del Sud. Un’esperienza di Welfare community”

15.00-17.00: per i soli 20 partecipanti

- Attività laboratoriale

 

Venerdì 12 settembreI FONDI COMUNITARI 2015-2020

9.00-13.30: per i soli 20 partecipanti

- “Opportunità europee per l’ambiente e l’innovazione sociale ed ambientale”

- “Gli ingredienti per una buona ed utile progettazione. Buone pratiche”

 

15.00-17.00: per i soli 20 partecipanti

Attività laboratoriale

 

Sabato 13 settembreLA MANIFATTURA DIGITALE

9.00-13.30: sessione pubblica in piazza Maria Immacolata

-         “Laboratorio con i makers e le stampanti 3D”

 

-          “Presentazione dei risultati dell’esperienza formativa”

Letto 779 volte