Sabato, 09 Agosto 2014 08:43

Ginosa-Trovato un accordo per la Tari (tassazione rifiuti urbani) In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il  sistema di tassazione dei rifiuti urbani,  giĂ  nel passaggio dalle TARSU alla TARES ha introdotto delle maggiorazioni,  che andranno a ripetersi con il passaggio alla TARI.

 L’incremento medio dei costi del servizio urbano subirĂ  maggiorazioni per alcune tipologie di attivitĂ  (fruttivendoli, pescherie, ristoranti, etc.) particolarmente onerose. E’ dunque  evidente che occorre rivedere la struttura dell’attuale sistema di prelievo, facendo valere il principio comunitario che a pagare siano soprattutto  i contribuenti che realmente producono rifiuti. Su questo tema Confcommercio  ha da tempo avviato il confronto  con i sindaci delle amministrazioni comunali del territorio provinciale, con l’obiettivo di fissare criteri oggettivi piĂą equi per la definizione della tassazione locale.

 

A tal fine le Delegazioni comunali di Confcommercio hanno avviato una serie di incontri con le Amministrazioni dei Comuni della provincia   per valutare, di concerto con i referenti locali  – dirigenti e assessori-, i percorsi da mettere in pista per  limitare  l’importo delle prossime cartelle esattoriali.

 

Così a Ginosa dove  la Delegazione Confcommercio, guidata dal presidente, Domenico Pallotta, ha avviato un percorso di confronto  con l’Amministrazione. Sostanzialmente tre le proposte avanzate dall’Associazione: 1) contenimento della nuova tariffazione; 2) esenzione per le nuove imprese avviate nel 2014; 3)agevolazioni per le grandi superfici ed in particolare per gli stabilimenti balneari.    

 

“Ancora una volta  l’Amministrazione comunale di Ginosa – è il commento del presidente Pallotta- si è dimostrata aperta  al confronto e propensa  nel recepire le istanze delle nostre categorie. Una attenzione derivata dalla consapevolezza che le attivitĂ  del  commercio ed il turismo svolgono sul nostro territorio una funzione sociale oltre che economica, e che in questo momento di difficoltĂ  per tutti,  occorre trovare un’intesa. Siamo abbastanza soddisfatti dell’esito del lavoro svolto, tenuto conto che i rincari sono purtroppo inevitabili e che le attivitĂ  del commercio sono le piĂą colpite .”

Letto 920 volte