Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - PARCHEGGI-2/ Confcommercio Taranto: “recepite le nostre istanze per favorire rotazione nelle aree dello shopping”
Venerdì, 05 Maggio 2023 07:50

PARCHEGGI-2/ Confcommercio Taranto: “recepite le nostre istanze per favorire rotazione nelle aree dello shopping” In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

L’Amministrazione comunale di Taranto recepisce le istanze  dei commercianti ed adotta soluzioni che daranno una prima risposta alla problematica del parcheggio nelle aree urbane del commercio.   

L’Amministrazione Melucci, come è noto, ha approvato in Giunta un atto di indirizzo che  apporterà   alcune modifiche al servizio di sosta a pagamento gestito da Kyma Mobilità.

 

“Saranno introdotte alcune novità -commenta Mario Raffo, presidente provinciale di Federmoda Taranto- riguardanti soprattutto la gestione degli abbonamenti,  è necessario  che tutti comprendano che occorre adottare misure che favoriscano una rotazione degli stalli da destinare alla sosta, venendo incontro alle esigenze di tutti i cittadini, non solo dei residenti e dei lavoratori. Apprezziamo che l’Amministrazione abbia condiviso ed accolto le richieste di Confcommercio, valutandone la fondatezza, dimostrando così di voler comprendere l’urgenza di dovere avviare un percorso di mediazione tra i diversi bisogni della utenza, in una logica di apertura della città alla piena fruizione degli spazi e dei servizi urbani a tutti i cittadini: i residenti, i pendolari, i lavoratori, i visitatori.”

 

“Auspichiamo che questo sia l’avvio di un percorso più ampio a breve, medio e lungo termine che – osserva Giuseppe Spadafino, presidente della delegazione Montegranaro/Salinella Confcommercio - porti alla adozione di progetti più ampi e strutturati, per una dinamica gestione della mobilità e dei parcheggi. Per quanto concerne viale Liguria, rappresentando l’asse principale dell’area, riteniamo che con la stretta sui pass residenti, finalmente si andranno, come avevamo chiesto, a liberare posti auto, disponibili per la sosta veloce dell’utente di passaggio che deve effettuare una commissione, un acquisto, raggiungere un ufficio o altro. Non possiamo accettare in una città carente di aree parcheggio di congelare interi isolati a beneficio di una sola parte della cittadinanza. D’altronde nel quartiere il 90% delle aree di sosta non rientra nelle zone contrassegnate dalle strisce blu, pertanto è giusto che quel restante 10% sia nella totale disponibilità della sosta a pagamento temporizzata.”

 

“Analogamente, i commercianti del Borgo auspicano che - sottolinea Salvatore Cafiero, presidente della delegazione Confcommercio-   la riduzione degli abbonamenti agevolati sia compresa ed accolta con il giusto spirito da tutti, se è vero che il problema del rilancio del Borgo sta a cuore a tutti i Tarantini (residenti, lavoratori, consumatori). Chiaramente non è questa la soluzione definitiva, anche se abbiamo imboccato  la buona strada, innanzitutto è importante il dialogo con l’Amministrazione, da qui la necessità di proseguire:  con la messa a regime  del  park & ride di Cimino;  con la ricerca  di altre aree da destinare allo scambio sosta auto/navetta come Piazzale Democrate (Tamburi), o l’avvio del progetto Croce. Naturalmente, come andiamo ripetendo da tempo, fondamentale il coinvolgimento della Marina Militare che, disponendo di tante aree in città non utilizzate o sotto utilizzate per scopi di servizio, potrebbe mettere a disposizione di un territorio con il quale vanta un importante legame storico ed affettivo, l’area della stazione torpediniere; stessa cosa per la caserma Mezzacapo la cui posizione è assolutamente centrale rispetto al Borgo. Ovviamente siamo soddisfatti della notizia che sarà effettuato il raddoppio dell’area parcheggio Oberdan.”  

 

“Ottima la decisione del raddoppio del parcheggio Icco – dichiara Lelio Fanelli, il presidente della delegazione  Tre Carrare Battisti-  un’area di servizio già ora fondamentale per la nostra zona commerciale, anch’essa afflitta dalla carenza di posti auto. Il parcheggio si rivelerà strategico soprattutto con l’entrata in funzione delle BRT, le linee di collegamento rapido che cambieranno la mobilità della città e che in uno dei due  percorsi coinvolgerà la vicina via Dante. Riteniamo inoltre che vada al più presto attivata l’area Cimino ormai pronta per un immediato utilizzo. Auspichiamo che questo nuove percorso di confronto con l’Amministrazione si consolidi nel tempo portando a risultati tangibili. ”

 

 

Letto 1094 volte