Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Preferenze sui cookie
Giornale di Taranto - PORTO DI TARANTO/ Stagione Crocieristica 2023: in azione 7 compagnie, previsto un aumento di passeggeri
Venerdì, 20 Gennaio 2023 19:04

PORTO DI TARANTO/ Stagione Crocieristica 2023: in azione 7 compagnie, previsto un aumento di passeggeri In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Vanno via per la stagione croceristica 2023 a Taranto le compagnie Tui e MSC, ma arrivano Costa Crociere e Norvegian Cruise Line, mentre confermano la loro presenza anche per quest’anno Celebrity Cruises, Marella Cruises, P&O Cruises, Noble Caledonia e Sea Cloud, sette in tutto. Gli approdi saranno 40 contro i 54 del 2022, ma ci sono le premesse per andare oltre i 110mila passeggeri transitati lo scorso anno perchè le navi attese sono tutte grandi. Le due novità particolari sono la scelta di Costa Crociere di fare di Taranto un “home port” e lo svolgimento, dal 27 ottobre della nuova edizione dell’Italian Cruise Day, forum specialistico di settore con tour operator e agenti di viaggio, compagnie armatoriali, agenti marittimi e rappresentanti delle entità portuali. È il quadro della stagione presentato questa mattina a Palazzo di Città da Comune di Taranto, Regione Puglia, Autorità portuale e Taranto Cruise Port.

   “L’arrivo di Costa Crociere e il fatto che Taranto ospiterà l’Italian Cruise Day dimostrano che l’investimento fatto in questi anni nella croceristica, nel turismo e nel rilancio dell’immagine della città, non è solo un’operazione estetica ma qualcosa di più concreto e soprattutto proiettato nel futuro” ha detto il sindaco Rinaldo Melucci. Il vice Fabrizio Manzulli ha dichiarato che c’è “l’intenzione di iniziare a lavorare su altri progetti che prevedono spostamenti attraverso compagnie di traghetti verso zone più vicine e porti del Mediterraneo. Prevalentemente Malta e la Grecia. Ci dobbiamo però lavorare. Siamo ancora in una fase di studio”.

 

Raffaella Del Prete, manager di Taranto Cruise Port, ha detto che “la novità importante è quella di avere una compagnia, Costa Crociere, che non fa solo transiti, ma anche sbarco e imbarco in modo importante. Come Taranto Cruise Port, siamo home port per Costa nel 2023. Significa che MSC ha fatto operazioni di imbarco e sbarco, cioè alcuni croceristi iniziavano e finivano la loro vacanza a Taranto. Con Costa Crociere, invece, non sono più numeri piccoli come in passato, 100-200 persone, ma parliamo di 1.500-2.000 persone che iniziano e finiscono la loro crociera a Taranto. A settimana parliamo di trasporti, di viaggi, di alberghi. La stagione si annuncia positiva - evidenzia Del Prete -, abbiamo già ricevuto prenotazioni che ci vedono in leggera crescita, come numero di viaggiatori, rispetto al 2022. Stiamo salendo e le prenotazioni sono in corso. Come approdi ne avremo meno, ma aumenta il numero di viaggiatori. Perché la città l’indotto lo riceve dai viaggiatori più che dal numero di navi”. 

Letto 406 volte