Notizie Flash

Notizie Flash (198)

  L'assessore alle Politiche giovanili, Guglielmo Minervini, ha partecipato oggi alla conferenza stampa di presentazione della seconda edizione della Scuola di Bollenti Spiriti, che arriva dopo il successo della prima edizione con 440 candidati e 30 partecipanti. Le iscrizioni sono aperte fino al 15 settembre e le lezioni saranno da novembre a gennaio 2015 con un avviso a cura dell'Arti. Era infatti presente la presidente Eva Milella con il dirigente regionale Annibale D'Elia. "Learning by doing", è la parola d'ordine del corso, che non è rivolto alla platea più generale dei giovani in attesa di occupazione, ma che vuole formare 30 esperti con una nuova figura professionale di operatore di politiche giovanili (youth workers). Insomma non è una scuola per NEET (i giovani che non lavorano e che non studiano), ma per operatori che vogliano lavorare con i NEET per fare emergere i loro talenti. La prima edizione a Taranto…
Il consigliere comunale Dante Capriulo ha richiesto la  convocazione delle commissioni consiliari, alla presenza del Sindaco Ezio Stefano, sulla vicenda Tempa Rossa. La riunione e' stata fissata per martedì 2 settembre alle ore 10.00.
A cura di Amedeo Cottino La cartella esattoriale di Equitalia arriva via PEC anche ai professionisti e alle Partita IVA: il nuovo servizio e il vademecum aggiornato sugli strumenti per il contribuente. Equitalia estende alle ditte individuali e alle persone fisiche titolari di Partita IVA la notifica delle cartelle esattoriali via PEC. Si tratta di una possibilità che fino ad ora l’agente della riscossione riservava alle imprese (società di persone e di capitali) e che permette di verificare in tempo reale l’invio delle cartelle, nonché di conoscere con immediatezza ora e giorno di notifica. Notifica PEC La notifica delle cartelle esattoriali è pienamente conforme poiché la PEC permette di inviare mail con valore legale: la notifica è equiparabile alla raccomandata con ricevuta di ritorno.  Pertanto, le cartelle vengono inviate nella casella PEC che il professionista ha inserito negli elenchi previsti per legge. Ecco perché il primo consiglio che Equitalia fornisce è quindi di controllare quotidianamente la propria casella di posta…
Mercoledì, 27 Agosto 2014 15:10

Tasse&Fisco-Modello 770 in scadenza il 19 settembre

Scritto da
a cura di Amedeo Cottino Presentazione del modello 770/2014 entro il 19 settembre per i sostituti d'imposta, dopo la pubblicazione del Decreto di proroga in Gazzetta Ufficiale. Dopo l’emanazione dell’atteso decreto di proroga e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 4 agosto, la scadenza del modello 770 è fissata per il 2014 al 19 settembre (dal 31 luglio), dando seguito alle richieste dal mondo delle professioni – Commercialisti e Consulenti del Lavoro in testa – per uno slittamento della presentazione del modello di dichiarazione delle ritenute effettuate nel corso dell’anno da parte di imprese, enti previdenziali e sostituti d’imposta in generale. Inizialmente il governo sembrava orientato a negare la proroga del modello 770 (chealla fine, in pratica, viene concessa ogni anno), ma dopo il coro di proteste si è visto costretto a fare marcia indietro. La situazione era stata sottoposta al premier Matteo Renzi, al sottosegretario alla presidenza del Consiglio Graziano Del Rio e al ministero dell’Economia Pier Carlo Padoan. Il rinvio si…
Sanzioni  per le attività commerciali che utilizzeranno sacchetti di plastica non conformi.  E’ ormai legge dello Stato il divieto di far uso di  sacchetti non biodegradabili.   Con il decreto legge n.91 del 24 giugno 2014 – il cosiddetto Decreto competitività- approvato dal Senato  lo scorso 7 agosto, recante varie disposizioni urgenti, entrano in vigore le sanzioni per la “commercializzazione” di sacchetti non a norma. Ricordiamo che per "commercializzazione",  ai sensi dell'art. 1, lett. d), del DM 18 marzo 2013, deve intendersi "l'offerta o la messa a disposizione di terzi, contro pagamento o gratuita". Di conseguenza, la cessione di sacchetti non conformi, anche a titolo gratuito non è consentita ed è soggetta alle sanzioni di legge. La violazione delle disposizioni concernenti la commercializzazione dei sacchetti in plastica è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria del pagamento di una somma da 2500 a 25.000 mila euro, aumentata sino al quadruplo del massimo…
A firma della Dott.ssa Annamaria Maiellaro è stata pubblicata sul BURP  n. 113 del 21-08-2014 la DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO TURISMO 6 agosto 2014, n. 73 con la quale è stato approvato l'Albo Regionale delle Associazioni Pro-loco 2014 dal quale risultano escluse per varie motivazioni le  PRO LOCO di MARINA di GINOSA, PALAGIANO, MARTINA FRANCA e MOTTOLA. Sul provvedimento regionale si legge testulamnte che risultano possedere i requisiti per l’iscrizione all’Albo regionale 2014 n. 17 Associazioni Pro-loco della Provincia di TARANTO e che sono AVETRANA, CAROSINO, CASTELLANETA “Domenica Terrusi”, CRISPIANO, LAMA “Lama e le sue contrade”, LIZZANO, MANDURIA, MARUGGIO, MASSAFRA, MONTEIASI, MONTEMESOLA, PULSANO, SAN GIORGIO JONICO, SAN MARZANO Dl SAN GIUSEPPE “Marcianti”, SAVA, TARANTO, TORRICELLA. Sono escluse dall’iscrizione all’Albo regionale delle Pro - loco di Puglia, per le motivazioni specificate, le Pro Loco di: MARINA di GINOSA, PALAGIANO: hanno presentato documentazione incompleta MARTINA FRANCA e MOTTOLA: numero dei soci comunicato inferiore a 50.…
Si è' rischiato che a causa di un forte ritardo si arrivasse alla mani. Un bus dell'Amat e' infatti giunto oltre 120 minuti dopo l'orario programmato scatenando l'ira dei numerosissimi passeggeri in attesa sotto un sole cocente ed al caldo reso insopportobaile dalla forte umidità' . Gli animi si sono esasperati e surriscaldati quando il n. 8 dell'Amat e' arrivato alla ferrmata in zona Eurospin in via Unita' d'Italia dopo 2 ore, a quel punto sono volate parole pesanti nei confronti dell' incolpevole  autista che ha cerato di dare spiegazioni su quanto accaduto. Con molta probabilità sarebbe stato una avaria al precedente mezzo la causa dell' inconveniente che ha poi fatto accumulare ritardo alla corsa.
“Sfida durissima. Road map con il ministro Martina”. Riconoscere il Salento come "zona di insediamento della malattia”. Il preziosissimo lavoro della Regione consente di rispedire al mittente la decisione dell’UE di abbattere i nostri ulivi. Governo e Parlamento dovranno fare la loro parte. La Regione Puglia non sarà lasciata sola:   E’ quanto ha dichiarato oggi il senatore Dario Stefàno al termine dei sopralluoghi negli uliveti di Gagliano del Capo, Ugento,  Racale , Alezio e Sannicola insieme ad un gruppo di produttori della zona colpita dalla  Xylella fastidiosa. “Ho voluto stabilire un filo diretto con il ministro Martina – ha proseguito Stefàno - con cui mi sono confrontato telefonicamente apprezzando disponibilità e sensibilità. Da parlamentare sarò portavoce dei produttori presso il governo: l’eradicazione dovrà essere l’ultima ratio, perché qui è in gioco il passato, il presente ma anche il nostro futuro”. “Condividerò subito questo proposito con l’assessore Nardoni, poiché Il lavoro…
  DICHIARAZIONE DELL'ASSESSORE NARDONI Gli esiti dei monitoraggi effettuati nell’ultimo periodo registrano la presenza di piante con sintomi di Xylella fastidiosa, in allargamento rispetto alle aree infette originarie. Infatti, i confini delle zone infette, specialmente quelli dell’ampia zona di Gallipoli, sono da ritenersi ormai superati,considerato che la manifestazione sintomatica dell’infezione è purtroppo in progressione verso le aree vicine in quanto, molto probabilmente e in base alle conoscenze scientifiche attuali, oggi si stanno manifestando i sintomi su piante di olivo già infette da qualche tempo ma sinora asintomatiche. Le istituzioni scientifiche, non solo regionali,dal momento del rinvenimento della Xylella fastidiosa in Provincia di Lecce (avvenuto ad ottobre 2013) sono fortemente impegnate nel lavoro di ricerca dai cui esiti hanno tratto origine: le prime note tecniche adottate con delibera 2023 della giunta regionale in data 29 ottobre 2013.; le “Linee Guida regionali”; e il conseguente piano operativo che potrà essere oggetto di …
Pagina 9 di 15